Impianti e banchi di prova

Banchi di prova standard o impianti individuali, "mobili" o "a installazione fissa": vi forniamo soluzioni di sistema perfettamente adattate.
In combinazione con le nostre camere di prova, contenitori in pressione, generatori di pressione e molti altri componenti, configuriamo impianti completi e banchi di prova per l'esame e il trattamento di componenti, per le prove e la produzione di serie.

Kalibrieranlage-1500-bar.jpg
Sensorenpruefanlage-600-bar.jpg
Pasteurisationsanlage-6500-bar.jpg
partial-Praezisionsdruckerzeuger.jpg
Banchi di prova pressione – Per tutte le prove di pressione e scoppio

A seconda dalla prova si utilizzano moltiplicatori di pressione pneumatici o idraulici, pompe a mandrino a motore o manuali, pompe azionate in modo pneumatico, compressori a pistone o a membrana.

  • Generazione di pressioni di prova e di scoppio fino a 15000 bar
  • Incrementi di pressione da pochi mbar/ora fino a oltre 1000 bar/secondo
  • Comando manuale o automatizzato
  • Acquisizione dati elettronica
  • Visualizzazione grafica
  • Camera di prova e di scoppio con regolazione della temperatura da -50° a +200°
Banchi di prova a impulsi - Per verifiche di resistenza in esercizio e continuative

Determinazione della resistenza di esercizio e della resistenza continuativa, prove di durata, stress test per sensori, condotte dei freni, tubi flessibili, condotte di iniezione, valvolame, alloggiamenti ecc.

  • Pompa Triple Plunger elettrica
  • Per frequenze elevate fino a 20 Hz
  • Moltiplicatore di pressione idraulico per volumi elevati
  • Pompe a mandrino per profili di pressione precisi
  • Camera di prova con regolazione della temperatura da -50 °C a +200 °C
Impianti a pressione di precisione - Per i massimi requisiti di precisione

Nei nostri impianti a pressione di precisione vengono installate pompe a mandrino a motore Dustec, particolarmente adatte al dosaggio estremamente preciso di volumi minimi alle massime pressioni oppure, per esempio, a compensare oscillazioni di pressione con una precisione superiore allo 0,1%.

Esempi:

  • Per profili di pressione precisi
  • Per l'iniezione di carburante
  • Per la geologia
  • Per la taratura
  • Per la determinazione delle pressioni di scoppio
  • Per la determinazione di valori caratteristici di materiali
  • Per prove di dilatazione
  • Combinazioni di svariati generatori di pressione per diverse pressioni e fluidi in un sistema
Impianti generatori di pressione – Per generare pressioni elevate
  • Gruppi completi con l'integrazione di generazione di pressione, comandi, visualizzazione, output dati e registrazione dati
  • Facoltativamente equipaggiati con pompe ad alta pressione pneumatiche, generatore di pressione elettromeccanico, e pompe a mandrino o moltiplicatori di pressione
Impianti di autofrettage – Per incrementare la durata

Al raggiungimento di uno specifico numero di variazioni del carico, i componenti caricati internamente a pressione tendono a guastarsi, il che è naturalmente indesiderato. È possibile incrementare sensibilmente la durata di questi componenti, agendo in modo mirato sul relativo stato tensionale (autofrettage), tecnica che consente anche la giunzione di componenti. Per evitare danneggiamenti alla geometria di incastro, si possono utilizzare attacchi a tenuta proporzionali. Forniamo impianti per l'autofrettage per pressioni fino a 15000 bar.

Esempi:

  • Common Rail
  • Condotte di iniezione
  • Montaggio di alberi a camme
  • Testate pompe
  • Strumenti di misura e sensori
  • Recipienti a pressione
  • Tubi ad alta pressione
  • Distributori e raccordi
Impianti di pulizia a SCCO2 – Pulizia dei componenti con CO2 supercritica

La rimozione di residui di lavorazione, di fluidi di esercizio e ausiliari da strutture complesse durante o in seguito alla produzione è spesso un'operazione molto difficile. La tecnica della CO2 supercritica consente di pulire efficacemente anche componenti, per cui i procedimenti convenzionali di pulizia risultano estremamente dispendiosi. A tale scopo si applicano pressioni fino a 800 bar e temperature fino a 200 °C.

Esempi:

  • Pale di turbine
  • Capillari
  • Filtri metallici sinterizzati
  • Tecnologia dei semiconduttori
  • Vetri ottici
Pastorizzazione ad alta pressione (HPP) – Conservazione di generi alimentari

Il trattamento ad alta pressione (HPP – High Pressure Processing) è un processo volto al prolungamento della conservazione di generi alimentari grazie all'applicazione di pressioni elevate a temperature controllate. Ciò consente di uccidere i microorganismi nocivi presenti nei generi alimentari.

Gli impianti DUSTEC sono impiegati prioritariamente nella ricerca e nello sviluppo di processi alimentari e operano a pressioni fino a 10000 bar e temperature comprese tra 0 °C e 120 °C; le dimensioni delle camere di pressione tipiche vanno da 0,5 a 10 litri.

Data logger e visualizzazione - Per la documentazione e la visualizzazione

Indicare, valutare, registrare

  • Intervallo di misurazione impostabile
  • Indicazione multipla per svariati intervalli di misura e sensori
  • Indicazione della pressione con display alfanumerico o grafico
  • Data logger con visualizzazione grafica
  • USB – Output dati su un supporto di memoria
  • Connessione di rete
  • LabView programmata - Interfaccia utente
  • Output registro in formati diversi